numero verde 800 188 647 info@rcsconsulting.it

I gestori di strutture ricettive sono tenuti, ogni anno a trasmette telematicamente al  Comune  territorialmente competente,   il modello 21 – conto della gestione  relativa all’anno finanziario precedente. Tale adempimento  è  dovuto da tutti coloro che  riscuotono, per  conto del Comune, le somme derivanti dall’entrata del “Contributo di  Soggiorno”.

Il decreto legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito con modificazioni dalla L. 17 luglio 2020, n. 77 , entrato  in vigore il 19 maggio 2020, ha disposto all’all’art 180 comma 3 che il gestore della struttura ricettiva “cessa di essere agente contabile e diviene responsabile del pagamento del contributo di soggiorno”. Tale modifica legislativa comporta  il permanere dell’obbligo di presentare il modello 21 relativo all’anno 2020 ma con diverse modalità di rendicontazione.

Dunque,

  • le somme riscosse a titolo di contributo di  soggiorno nel periodo compreso tra il  1° gennaio e il 18 maggio 2020, giorno precedente all’entrata  in vigore  del decreto legge n. 34 del  19 maggio 2020, dovranno essere rendicontate mediante MODELLO 21 –  entro il 30 gennaio 2021  –
  • le somme riscosse a titolo di contributo di  soggiorno nel periodo compreso  tra il 19 maggio al 31 dicembre 2020  dovranno essere rendicontate mediante modello di dichiarazione in corso di approvazione da parte del Ministro dell’Economia e delle Finanze – entro il  30 giugno 2021 

Si consiglia, comune per  comune, di verificare le  modalità stabilite dall’Ente  stesso.

Per chiarimenti contattaci.

Pin It on Pinterest

Share This