numero verde 800 188 647 info@rcsconsulting.it

L’ Assemblea legislativa della Regione Umbria ha approvato la nuova Legge Regionale in materia di turismo – L.R. Nr. 8 del 10 Luglio 2017 pubblicata il 12 luglio 2017 nel BUR Umbria serie generale n.28-supplemento ordinario n.1 e che entra in vigore dal giorno successivo abrogando in toto il Testo Unico in materia di turismo (L. Regionale 13/2013).

La Nuova legislazione turistica regionale si articola in 6 titoli e 59 articoli e ridisegna la “governance” del sistema turistico umbro con importanti novità a partire dalle tipologie delle Strutture ricettive alberghiere e extralberghiere. Sono state eliminate dall’elenco delle strutture ricettive alberghiere, i motels, gli alberghi residenziali e le residenze della salute-beauty farm mentre sono stati inclusi nell’art. 17 sotto la tipologia di strutture extralberghiere gli affittacamere, i bed and breakfast, nonché gli agriturismi, le fattorie didattiche e le fattorie sociali.

Tra gli aspetti normativi che riguardano più da vicino gli enti religiosi è da segnalare la modifica della disciplina delle Case religiose di ospitalità che all’art. 23 elimina il vincolo di ospitalità di durata non inferiore a due giorni. Un’importante conquista per questa tipologia di strutture di accoglienza che potrà finalmente accogliere ospiti, purché rispondenti alle finalità della struttura, anche per una sola notte.

Contattaci per info e approfondimenti!

Pin It on Pinterest

Share This